preghiera dei fedeli per il parroco che lascia la parrocchia

Currently /5 Al termine della processione della Madonna del Rosario l’arcivescovo Accolla annunciò in piazza S. Cuore che padre Massimo sarebbe rimasto parroco di Furci affiancato da padre Justin, quale vice. O Gesù che hai detto: ” Dove due o più sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro,” sii fra noi, che ci sforziamo di essere uniti nel tuo Amore, Preghiamo, Per coloro che hanno responsabilità governative, civili e religiose, perché riascoltando l’invito del beato Giovanni Paolo II Si adoperino per la ricostruzione di rapporti di riconciliazione e di pace nel rispetto dei popoli delle persone. Preghiamo, Per la Santa Chiesa, perché rinnovata dal mistero pasquale sia testimone di fede viva e attiva e con lo sguardo aperto alla luce di Cristo, infonda nei cuori la speranza che essa rischiara anche i sentieri tortuosi della storia segnati da eventi di violenza e di morte. Alla presentazione dei doni verranno portate all’Altare le bandiere di ogni paese straniero da cui giungono i nostri amici per offrire al Signore la nostra amicizia e la nostra unità in quanto viviamo tutti sotto la sua LUCE. E’ il segno che Cristo è davvero risorto e cammina con noi sulle strade della vita.”. Preghiamo, Per la Chiesa , perché illuminata dalla luce della Resurrezione di Cristo, si riveli al mondo solerte annunciatrice della gioia pasquale, maestra di Verità, Madre di amore e di misericordia. ore 8.00 Preghiamo, Per i giovani, perché per intercessione di Giovanni Paolo II, oggi beatificato, aprano il loro cuore al Risorto e siano disponibili con impegno coerente e generoso ad esserne testimoni nelle realtà in cui vivono. Preghiamo, Per tutti gli uomini, perché riconoscendo, nella disponibilità alla conversione, l’azione di Dio nella storia, si aprano all’incontro col suo Figlio nella gioia del Natale e si dispongano, come il Battista, a prepararne la venuta nella disponibilità alla penitenza e al sacrificio. Preghiamo, Per i nostri governanti, perché accogliendo il messaggio pasquale di pace e di fraternità, superando ogni forma di egoismo e di chiusura, trovino nella diversità delle loro posizioni politiche un’ intesa comune per assicurare ai disoccupati un lavoro, ai giovani la prospettiva di un futuro più sereno. tweet. PREGHIAMO, 3) Per tanti giovani alla ricerca della scelta vocazionale, perché il Signore conceda loro il prezioso dono del Sacerdozio Ministeriale. Regina della pace, intercedi per noi. ore 18.00 Allora cominciò a dire loro: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato». O Dio, che hai dato allo Spirito Santo agli Apostoli, e per mezzo di essi e dei loro successori hai voluto trasmetterlo a tutti i membri della tua Chiesa: esaudisci la nostra preghiera, e continua oggi, nella comunità dei credenti, i prodigi che il tuo amore ha operato agli inizi della predicazione del Vangelo. 26 gennaio 2015, 3:02 AM ... per annunciare ai suoi fedeli quello che potrebbe essere definito come una sorta di "ritiro a vita privata": "Carissimi tutti, oggi ho da darvi un avviso insolito. Noi PUNTIAMO IN ALTO, perchè abbiamo nel cuore l’amore di Gesù, la gioia più grande che c’è!.E vogliamo lasciarla uscire fuori, che tutti facciano festa con noi e vedano come è bello camminare con Gesù. Montale (Pistoia), 7 gennaio 2020 - Don Paolo Firindelli lascia la parrocchia di Montale.E’ un distacco temporaneo che è stato annunciato dallo stesso Preposto durante la … Preghiamo, Per gli uomini della scienza che vogliono vedere, toccare, sperimentare, facendo affidamento solo sui dati sensibili della conoscenza, perché siano raggiunti dalla grande Misericordia del Padre che trasforma in dono di grazia e di luce ogni dubbio e ogni umana resistenza. E’ il segno che Cristo è davvero risorto e cammina con noi sulle strade della vita.” (Madre Teresa di Calcutta), Fratelli e sorelle, siamo entrati nella seconda domenica di Quaresima, e anche per noi, come per il popolo di Israele è incominciato il cammino che ci condurrà alla Pasqua Santa/ C’è qui fra noi qualcuno che si riconosce in una prova di ubbidienza verso a volontà di Dio?/, C’è qui, qualcuno, che si è sentito chiedere: “Temi tu il Signore?” e preso dallo sconforto non ha accettato, o non accetta i disegni di Dio/ Eppure, tutti sono solo disegni d’amore/ Amore, che si sprigiona dal volto e nel volto di Gesù/ Gesù, il Cristo, è sempre accanto a noi; è sempre nella nostra vita/ Gesù, conosce i nostri peccati e ci perdona/ La sua bontà è pari a quella del padre/ Gesù è un fondo che raccoglie le nostre debolezze, le quali pesano come il legno della croce, che oggi, Gesù carica sulle sue spalle, e trasporta per le vie della nostra terra e della nostra città/, La misericordia di Gesù: dell’unigenito figlio di Dio è grande/ Egli illumina il nostro cammino per purificare in anticipo, gli occhi della nostra mente/ Gesù, nell’ubbidienza al padre, in questo giorno, in questo grande giorno ci regala la sua trasfigurazione/ Trasfigurazione che penetra nel nostro cuore e nel nostro animo/ Domando a voi: “Chi sa se tra noi, c’è uno che è disponibile a sacrificare in olocausto, un proprio caro , senza lamentarsi, in obbedienza?”/, “Mio Dio,Mio Dio” griderà Gesù: “Perché mi hai abbandonato?”/ “Perché mi dai la morte?”/ Ma il padre , il Dio, gli ha restituito anche la risurrezione/ Il Dio dell’aurora, il Dio del giorno gli ha restituito anche la “vita nuova”/ Ascoltate fratelli: Dio è vita, chi crede in Cristo, ha l’eternità/ Chi sacrifica il suo vivere come offerta di ringraziamento, adempia ai voti voluti dal Signore/ Ecco il Cristo, ecco il Cristo trasfigurato/ Gesù è l’uomo/ Gesù non è solo l’uomo-Dio/ Gesù è Dio… Pietro, Giacomo e Giovanni osservano le vesti splendenti e bianchissime/ Guardano il Cristo che dialoga con Mosè ed Elia/ I due , conversano con l’agnello senza macchia che verrà immolato/ Pietro si rivolge a Gesù: “Signore, facciamo tre tende?”/ Rabbì “Facciamo tre capanne?”/ Fratelli e sorelle le capanne siamo noi, noi che accogliamo Gesù nel nostro cuore/ State a sentire il padre: “Questo è il mio figlio, l’amato: ascoltatelo!”/, Per la Chiesa, perché sempre si manifesti come luogo della riconciliazione e, del servizio fraterno per aiutare gli uomini nella riscoperta della fede; in particolare per i nostri ragazzi che si preparano alla prima confessione e vivono la tappa della consegna del Padre nostro, perché l’incontro con Gesù sia per loro motivo di luce e di gioia. Per questo ti preghiamo, Signore, libera l’umanità di oggi dal vuoto di valori che l’attraversa, affinché possa essere sempre vigile per accogliere con Spirito puro la Tua venuta. Per la Chiesa, perché annunci agli uomini che la divina Misericordia opera i prodigi del suo amore , concede i suoi beni attraverso i sacramenti fonte di comunione e di salvezza. Preghiamo, Per la Chiesa, perché incoraggiata dall’esempio dei Magi a una sincera disponibilità alla ricerca e al confronto, possa aprire sempre più la mente e il cuore per accogliere ogni anelito spirituale presente nel mondo, e viva con entusiasmo l’educazione delle nuove generazioni alla bontà del messaggio cristiano. Nel mondo ci sono tante guerre, i cristiani vengono perseguitati i bambini muoiono per la fame. Noi vogliamo obbedire a Dio ascoltando e seguendo umilmente Cristo crocifisso. Preghiamo, Per la Chiesa, perché sostenuta dalla grazia di Dio e cosciente della forza dello Spirito Santo, nell’affrettare i suoi passi incontro al Signore che viene, sappia riconoscere, in tutto ciò che compie, l’agire di Dio, che ancora oggi fa splendere il suo volto affettuoso su ogni uomo. Per noi qui riuniti: perché, accomunati dal dono del Battesimo, possiamo essere, sempre e in qualsiasi ambiente, esempio di speranza, amore e carità, preghiamo. La condizione del lebbroso non è molto cambiata dai tempi di Gesù, essa ha lo stesso volto disumano di sempre. Preghiamo, Per la comunità dei cristiani, perché la Vergine Santa abbia uno sguardo di benevolenza sui giovani e perché le famiglie abbiano il coraggio di indicare loro la via del Vangelo, come via che apre a una comprensione più autentica della vita. ... Profonda preoccupazione ieri sera tra i fedeli della parrocchia di Santa Gemma Galgani di Manduria per le sorti del parroco don Tommaso Prisciano che non è riuscito a finire la messa per un malore che lo ha costretto ad interrompere la funzione. Dio non sta nelle divisioni. Il lebbroso veniva escluso dalla società, inabilitato alla comunione, impossibilitato ad un contatto con la collettività. Per il cibo di ogni giorno, per i vestiti, la serenità, la casa, la libertà, gli amici, preghiamo, 6. Preghiera per il parroco (Paolo VI) Signore, ti ringrazio di averci dato. Per le vocazioni e per la giornata delle vocazioni: 4. Preghiamo, Per il Santo Padre Benedetto XVI, per la Chiesa, perché nel proclamare mediante la Parola di Dio il messaggio dell’amore cristiano, annunci che anche oggi il Signore continua a suscitare la pace nei cuori dei credenti, chiedendo loro di portare il Suo messaggio di amore a tutti i popoli. Preghiamo, Tu, che chiedi un amore più grande,a coloro che ti seguono più da vicino: assisti il nostro Papa Benedetto,il nostro vescovo Leonardo,tutti i sacerdoti e  missionari,perchè servano con grande amore il popolo affidato alle loro cure. Cucce, Materassi per Cani e Gatti. Preghiamo, Per i piccoli: che oggi ricevono il Battesimo, perché guidati e sostenuti dall’amore e dall’esempio dei propri cari, accolti dalla Comunità cristiana, crescano con gioia nella ricerca di Dio partecipando alla vita della comunità. Preghiamo, Per i nostri governanti e amministratori, perché con vera passione evangelica colgano la preziosità di orientare la vita della società e delle comunità loro affidate dal Signore, nella solidarietà e nella condivisione verso tutti, rimuovendo ogni egoismo e interesse di parte. Preghiamo, Per la nostra comunità, perché nel ricevere il messaggio custodito nella Parola, continui ad adoperarsi a comunicarlo ed applicarlo nell’accoglienza e nella carità ai fratelli di ogni cultura e nazionalità. Preghiamo, Affinché i giovani sappiano riconoscere i talenti che Tu o Signore hai loro affidato e possano presentarti il frutto di una risposta pronta libera e generosa nel percorrere le Tue vie. Preghiamo, Per le anime del Purgatorio, in particolare per quelle non ricordate dai propri familiari, perché per l’intercessione della Vergine del Carmelo e la preghiera di tutti i fedeli, sia loro abbreviato il tempo della purificazione per poter godere al più presto della visione beatifica di Dio. – Signore, Nostro Salvatore, ti ringraziamo per averci donato Papa Benedetto e ti chiediamo di guidare ancora la Tua Chiesa, verso la santità. 1) Per la Chiesa, perché nel Mirabile Sacramento del Corpo e del Sangue di Cristo, trovi sostegno nelle prove per essere testimone di unità, irradiazione di luce evangelica, fonte di carità. Preghiamo, Per le famiglie cristiane, perché accolgano i figli come dono prezioso del Padre e, con la loro partecipazione attiva e responsabile alla vita della comunità cristiana, sappiano preparare nei loro piccoli la via al Signore Gesù, educandoli alla” vita buona del Vangelo” e testimoniando nel dono di sé la fede nella quale confidano. Preghiamo, Per la Chiesa, chiamata a celebrare l’Eucarestia sulla memoria del Signore Gesù, perché come il suo Maestro e Signore sia. S. AGATA, VERGINE E MARTIRE. Preghiamo, Per le Aziende e le attività lavorative che rischiano la chiusura, perché i loro Dirigenti, con le Autorità competenti si adoperino nella ricerca di soluzioni condivise per il bene comune soprattutto in favore del personale dipendente e degli ammalati. E per far trasparire l’amore di Gesù, per essere raggianti e luminosi come Lui, è importante che sul nostro volto ci sia un bel sorriso. Preghiamo, Per la nostra comunità, perché raccolta attorno alla mensa della Parola e del Pane di Vita nella memoria dei Magi, trovi luce e serenità nell’incontro con Gesù, perché nella testimonianza della fede sappia comunicare, nelle proprie famiglie, la pace e la fraternità che Lui dona. Salutare Maria tante volte significava regalarle una corona di rose, il “Rosario”. Preghiamo, Per noi che partecipando a questa celebrazione liturgica ci stringiamo attorno all’unica Mensa e gustiamo la gioia di essere figli di Dio, perché rafforziamo l’impegno di fare ciò che gli è gradito e di amarci gli uni gli altri, come Cristo ci ha insegnato. Preghiamo, Per l’Università Cattolica del Sacro Cuore, perché sostenuta dalla preghiera e dalla fiducia dei Cattolici, apra maggiormente ai poveri gli spazi formativi, continui a svolgere la sua preziosa missione educativa e ad offrire il suo indispensabile contributo alla cultura, perché i giovani, illuminati dalla fede, guardino con fiducia al futuro. “Gareggiate nello stimarvi a vicenda. Riavvolse il rotolo, lo riconsegnò all’inserviente e sedette. Terminato il quinto si prega la Salve Regina. Preghiamo, Per noi che partecipiamo a questa Santa Eucaristia, perché con cuore semplice e puro sappiamo aderire a Gesù, in modo da essere a Lui graditi e rendere tutta la nostra esistenza una lieta e credibile testimonianza del Vangelo. Preghiamo, Per coloro che il Signore ha posto come pastori delle nazioni, perché siano attenti al grido dei popoli loro affidati, che chiede di vivere la fraternità in Cristo. Preghiamo, Per le persone anziane e per coloro che si sentono soli, perché sentendo la vicinanza della comunità cristiana, sappiano vedere in essa la presenza di Cristo, si impegnino a sostenerne l’opera evangelizzatrice con la loro preghiera e la loro sofferenza offerta in comunione con la croce di Cristo, e, anche se visitati dal dolore, sappiano cogliere entusiasmo sempre nuovo per continuare con gioia il cammino della vita. Per il Papa, i vescovi, i presbiteri, i diaconi: perché come gli Apostoli siano evangelizzatori schietti e coraggiosi, che diffondono nel mondo la Buona Notizia dell’amore di Dio per l’uomo. Preghiamo, Per i governanti e i capi delle nazioni, perché ascoltino l’aspirazione all’unità e alla pace dei loro popoli e promuovano la verità e la giustizia, soprattutto nell’attenzione agli ultimi. PREGHIERA DEI FEDELI - INTENZIONI VARIE (leggi anche PREGHIERA DEI FEDELI - INTENZIONI PER LA FAMIGLIA)-1. Preghiamo, Per il Santo Padre Benedetto XVI, perché la sua presenza nel Benin sia fonte di nuova crescita e forza spirituale per le Chiese africane ed incoraggiamento e speranza per le tante povertà della gente. 1. Preghiamo, Perché i responsabili della vita politica e sociale, si aprano alla verità e sostenuti da uno spirito generoso, si orientino a trovare il bene della pace e aiutino tanti fratelli sfiduciati a ritrovare la speranza nel futuro. Preghiera dei fedeli per il battesimo, preghiera dei fedeli per il matrimonio, per il compleanno, per la protezione della famiglia. Preghiamo, Per tutte le famiglie in particolari situazioni di vita, perché fermandosi alla grotta di Betlemme, incontrino Gesù che tutte le accoglie, tutte le conforta, tutte le sostiene, indicando loro il coraggio e l’esempio della sua famiglia. Preghiamo, in particolare, per il nostro nuovo Vescovo Mons. ADORAZIONE EUCARISTICA, Il primo Giovedì del mese La carità cristiana deve guidarci nella ricerca dei più deboli, deve aiutarci a supportarli, a consolarli e a sollevarli con premurosa cura. - Preghiamo, Per i credenti, perché siano voce che grida nel deserto di questo mondo, perché seguendo l’esempio di Maria, che canta le grandi opere che Dio ha realizzato nella storia, incoraggi soprattutto gli indifferenti, a scoprire nella loro vita, la disponibilità ai valori che aprono all’accoglienza del Cristo. Preghiamo, 2) Per i governanti e per coloro che reggono le nazioni, perchè sappino collaborare per un mondo più giusto, nel quale regni la pace e la tolleranza. 29 MARZO 2020 - V DOMENICA DI QUARESIMA. – Per i ragazzi in attesa del dono dello Spirito: vieni sorgente di bontà a riscaldare i nostri animi e suscita in noi il desiderio di riscoprirci più vicini e corresponsabili per il bene della famiglia, della parrocchia, del nostro mondo, noi Ti preghiamo. Preghiamo, Per coloro che soffrono, per i giovani che cercano il loro posto nella società: perché sostenuti dalla preghiera quotidiana si sentano cercati e amati da Dio e trovino in Lui il coraggio, la serenità e la speranza per affrontare, nella disponibilità all’azione dello Spirito Santo, la ricerca della propria vocazione per corrispondere pienamente al progetto che Dio.

Mission Scena Finale, Giulino Di Mezzegra Mussolini, Codice Meccanografico Scuole Lucca, Premio Oscar 1987, Lo è Il Posto Senza Titolare, Altra Botte Legnano, Messa In Chiesa In Inglese, Lo è Il Posto Senza Titolare, Penna Per Laurea Montblanc, Film Da Vedere Su Sky Giugno 2020, Cosa Vedere Senigallia, Un Prete Può Baciare,

Leave your comment